Chiara Lubich: Carisma Storia Cultura

Movimento dei Focolari

Il Movimento dei Focolari (denominato anche Opera di Maria) è un movimento ecclesiale, di rinnovamento spirituale e sociale. Si profila con la fisionomia di un piccolo popolo composto da persone di diverse razze, culture, categorie sociali.

E’ diffuso in 194 Paesi. Centri del Movimento in 81 Paesi.

Il suo carisma è l'unità: “Che tutti siano uno… perché il mondo creda che tu mi hai mandato” (Gv 17,21 )

Scopo: : contribuire ad una sempre maggiore unità all'interno della Chiesa e tra le Chiese, al dialogo tra credenti delle varie religioni, con quelli senza convinzioni specificamente religiose e con ogni ambito della cultura, al fine di comporre la fraternità nella famiglia umana.

Animatori 140.000 circa. Aderenti e simpatizzanti: oltre 2.000.000. Irradiazione: vari milioni, difficilmente quantificabili.

Fondatrice:  Chiara Lubich (1920-2008) –  Il dramma del 2^ conflitto mondiale imparte una lezione decisiva: tutto crolla, tutto è vanità delle vanità. Solo Dio resta. “Dio amore” fa irruzione nella sua vita e in quella delle sue prime compagne, trasformandola. Una scoperta subito comunicata e condivisa da molti. Sarà questa la prima scintilla ispiratrice. Il Vangelo è riscoperto nella sua portata rivoluzionaria, personale e collettiva che sana divisioni, conflitti e disparità sociali.

Il Movimento nasce a Trento il 7 dicembre 1943.

Spiritualità dell'unità

Affonda le radici nella riscoperta del Vangelo.  Genera uno stile di vita che, ispirandosi a principi cristiani, risponde alla diffusa domanda di senso della vita e di autenticità, e contribuisce a portare nel mondo l’unità. La reciprocità dell'amore fino a costruire l'unità si rivela come "paradigma", "codice" per il rinnovamento spirituale e sociale.

E’ condivisa non solo da cattolici ma anche da circa 25.000 cristiani di 350 Chiese e comunità ecclesiali; e, in vario modo, anche da oltre 7.000 seguaci di grandi religioni e da oltre 10.000 persone senza un riferimento religioso.

Composizione del Movimento

Al cuore, quale struttura portante, i focolari,  piccole  comunità  formate da uomini o donne totalmente donati a Dio, di cui sono parte integrante anche gli sposati. Sin dagli inizi, giovani e famiglie, anziani e bambini, operai e professionisti, politici e uomini di cultura, religiosi e religiose di varie congregazioni e consacrate di istituti secolari, sacerdoti, hanno sentito la chiamata a vivere con radicalità la spiritualità dell’unità e suscitare nei vari ambienti spazi di fraternità e unità.
Pur essendo un’unica Opera, si sono delineate varie diramazioni (25) che animano a loro volta movimenti ad ampio raggio (9) che operano:
nel mondo della  famiglia, tra i giovani e ragazzi,  nella società, nel mondo ecclesiale  (seminaristi, sacerdoti, religiosi, religiose, parrocchie e diocesi).
Tra le diramazioni, anche quella dei vescovi che aderiscono spiritualmente  al Movimento.

Le Cittadelle

Sono bozzetti di una società nuova che nel corso degli anni si stanno moltiplicando nel mondo. Attualmente sono circa 30, pur in diversa fase di sviluppo. Ognuna ha una caratteristica specifica, armonizzata con il contesto culturale in cui sorge. Sono città in miniatura con case, scuole, attività lavorative, la cui legge è l’amore evangelico.

Solidarietà e cooperazione

Sono attive nel mondo numerose opere sociali di varie dimensioni. Particolarmente sviluppate quelle in campo socio-sanitario ed educativo, nelle aree depresse delle Filippine, in Camerun, nei campi profughi della Tanzania, in Congo, Brasile, Argentina, Messico, Haiti. La valorizzazione della reciprocità suscita autosviluppo, riscatto sociale. Adozioni a distanza: oltre 18.000 in 45 Paesi. Ong: Azione Mondo Unito (AMU) e New Humanity.

Impegno Culturale

Si segnala in particolare la Scuola Abbà, centro di studi interdisciplinare formato da docenti di varie discipline, impegnati ad elaborare le prime linee di una nuova cultura che scaturisce dal carisma dell’unità.  Nuovo sviluppo: l’Istituto Universitario Sophia   con sede a Loppiano (Firenze), inaugurato il 1 dicembre 2008.

Si sono inoltre costituite reti internazionali di studiosi, professionisti, studenti e operatori di diverse discipline: comunicazione sociale, diritto, arte, medicina, pedagogia, psicologia, architettura, sport. Promuovono convegni, corsi di formazione, pubblicazioni, in dialogo con la cultura contemporanea. Tra le più sviluppate, Economia di comunione, che ispira la gestione di oltre 700 imprese di produzione e il Movimento politico per l'unità  che  propone la fraternità come categoria politica.

Attività editoriale

  • “Città Nuova” : 38 le edizioni nel mondo della rivista di opinione, per 23 lingue; 25 case editrici in altrettanti Paesi.
  • “Nuova Umanità”, rivista bimestrale di cultura.
  • “Gen’s” e “Unità e Carismi”: riviste per sacerdoti e religiosi, bimestrali in diverse lingue.
  • “Economia di Comunione. Una cultura nuova”, periodico quadrimestrale. 
  • “Parola di Vita”, foglio mensile con commento spirituale-teologico di una frase della Scrittura, tradotto in 96 lingue e idiomi, con tiratura di oltre 2.000.000 di copie, diffuso anche via radio, televisione e internet.

Presidenza

Presidente, Maria Voce (Emmaus), Co-Presidente Giancarlo Faletti (focolarino sacerdote). Sono coadiuvati da un Consiglio Generale.

Approvazioni Pontificie

Prima  approvazione della Santa Sede: 1962.  In seguito ai successivi sviluppi del Movimento: nel 1990 e nel marzo 2007.

Sito web internazionale:www.focolare.org

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.